COSTITUZIONI DELLA GLRI – Gran Loggia Regolare d'Italia
costituzione

COSTITUZIONI DELLA GLRI

COSTITUZIONI DELLA GLRI

Il Giorno 17 Aprile 1993 è stata costituita in Roma,

ai sensi delle vigenti Leggi della Repubblica Italiana sulle associazioni non riconosciute, la

"Gran Loggia Regolare degli Antichi Liberi e Accettati Muratori d'Italia" o "Gran Loggia Regolare d'Italia"

La sua sede è sita in:

Lungotevere dei Mellini, 17

00193 Roma

La Gran Loggia Regolare d'Italia è l'unica, indipendente, indivisa, responsabile, autonoma e sovrana autorità, su tutto il territorio della Repubblica Italiana, per il governo dei Gradi della Pura ed Antica Massoneria Universale, di seguito elencati:

I° Grado di Apprendista Ammesso

II° Grado di Compagno di Mestiere

III° Grado di Maestro Muratore

compreso il suo completamento denominato "Supremo Ordine del Sacro Arco Reale"

La Gran Loggia Regolare d'Italia assume integralmente quali sue Carte Costitutive il testo dei cinque Documenti, approvati dalla Gran Loggia Unita d'Inghilterra, di seguito elencati:

1) Antichi Doveri e Regole in quindici articoli che devono essere letti dal Segretario al Maestro Eletto prima della sua installazione a Maestro Venerabile.

2) Scopi e Relazioni della Massoneria in undici articoli

3) Principi Fondamentali - La Regolarità in otto articoli.

4) Doveri di un Libero Muratore in sei capi da leggere quando vengono ammessi nuovi Fratelli o quando il Venerabile lo ordini.

5) Dichiarazione su Massoneria e Religione

Il giorno 9 Dicembre 1993, solo pochi mesi dalla sua costituzione, la Gran Loggia Regolare d'Italia è stata riconosciuta dalla Gran Loggia Unita d'Inghilterra, questo il Documento Ufficiale di Riconoscimento:

decor
BACK TO TOP