Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento e utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. 

La Conoscenza

Conoscenza   Quando un uomo segue la via del mondo, o la via della carne, o la via della tradizione (cioè quando crede nei riti religiosi e nella lettera delle scritture, come se fossero intrinsecamente sacre), la conoscenza della Realtà non può sorgere in lui."

Shankara
     

 

"Essere dotti consiste nell’aggiungere qualcosa giorno per giorno al proprio patrimonio. La pratica del tao consiste nel sottrarre giorno per giorno; sottrarre e sottrarre finché non si è raggiunta l’inattività."

Lao-Tzu.

     
"La conoscenza di noi stessi ci insegna da dove veniamo, dove siamo e dove andiamo. Veniamo da Dio e siamo in esilio; ed in quanto la nostra potenza di affezione tende verso Dio che noi abbiamo coscienza di questo stato di esilio."

Jan Van Ruysbroeck

 

"Non si guarisce la malattia pronunciando il nome della medicina, ma prendendo la medicina. La liberazione non si raggiunge ripetendo la parola BRAHMAN, ma per esperienza diretta del Brahman.

JShankara
  Conoscenza
     

 

"Il conoscente e il conosciuto sono una sola cosa. Le persone semplici immaginano di dover vedere dio, come se egli fosse là e loro qua. Non è così. Dio e io, siamo uno nella conoscenza.".

Meister Eckhar

   
     
Conoscenza   "Il Metodo di perfezionamento morale e spirituale utilizzato
dai Liberi Muratori
è un Metodo
che permette di operare
un processo attivo
di trasformazione interiore,
di mettere in atto
un vero e proprio
'mutamento di stato'.


L'intento è quello di percepire l'essenza stessa delle cose,
la realtà metafisica
o "noumenica"
che procede
'oltre' il reale e il visibile,
attraverso l'intervento
di una facoltà
che nelle dottrine tradizionali
è definita
"intuizione intellettuale"
o "conoscenza intuitiva".


Fabio Venzi,
Introduzione alla Massoneria

 

"L'organo della conoscenza immediata, vale a dire l' "intelligenza pura", che va oltre la semplice ragione,  una conoscenza 'metafisica', sovra-individuale e sovra-razionale, in pratica un'operazione della mente tramite cui i risultati dell'intelligenza vengono ottenuti senza l'impiego dell'intelligenza".

Fernando Pessoa,
Pagine Esoteriche



Conoscenza   "Con 'conoscenza intuitiva' quindi, intendiamo quel tipo di esperienza gnoseologica che, pur essendo immediata come l'atto dell'intuizione, non ha però nulla del vago e del confuso che caratterizza quest'ultima, si tratta infatti di un tipo di conoscenza basato sulla percezione super-sensibile e super-razionale dell'Essere allo stato "puro", ossia della realtà quale è, prima ancora che i sensi e la ragione individuale la facciano apparire suddivisa in una molteplicità di cose e manifestazioni aventi (ma solo per noi uomini) un particolare significato".

Massimo Scaligero


Conoscenza  

"Se vogliamo scoprire ciò che è vero,
dobbiamo essere completamente liberi
da tutti i condizionamenti,
da tutti i dogmi,
da tutte le credenze
e da qualunque autorità
che spinga a uniformarci;
il che significa, essenzialmente,
essere completamente soli,
e questo, secondo l'autore,
è molto, molto difficile.

Solo una mente libera
sarà infatti capace di indagare,
non una mente impastoiata
in qualche conclusione, credenza o dogma,
una mente che non ha sicurezze,
che non ha certezze,
che indaga e scopre continuamente,
che muore a qualunque esperienza,
a tutto ciò che ha acquisito,
ed è quindi in uno stato di non sapere:
solo questa mente
può essere libera dall'abitudine.

Questa è la forma più alta di pensiero".


Krishnamurti,
Riflessioni sull'Io

 
 


"La Fonte di questo percorso di 'ricongiungimento' col Divino
è la cosiddetta Religio Perennis, la Religione Perenne,
una Sophia primordiale e universale, un' "unità trascendente",
dove le varie forme religiose in cui si manifesta la Divinità
non si escludono a vicenda e non recano danno alla Verità, che è e rimane 'una'.

Possiamo spiegare questo concetto aiutandoci con una semplice similitudine,
spesso utilizzata, quella dei colori, i quali si armonizzano e non contrastano, trasmettendo infine la luce che rimane una e incolore.
Possiamo quindi identificare la Sophia Perennis,
come l'elemento comune alle civiltà tradizionali,
un elemento di ordine metafisico,
in cui risiedono essenzialmente i principi della Tradizione".


Fabio Venzi,
Introduzione alla Massoneria
  Conoscenza
     
"La sapienza è radiosa e indefettibile,
facilmente è contemplata da chi l'ama e trovata da chiunque la ricerca.
Previene, per farsi conoscere,
quanti la desiderano.
Chi si leva per essa di buon mattino non faticherà,
la troverà seduta alla sua porta.
Riflettere su di essa è perfezione di saggezza,
chi veglia per lei sarà presto senza affanni.
Essa medesima va in cerca di quanti sono degni di lei,
appare loro ben disposta per le strade, va loro incontro con ogni benevolenza.
Suo principio assai sincero è il desiderio d'istruzione;
la cura dell'istruzione è amore;
l'amore è osservanza delle sue leggi;
il rispetto delle leggi è garanzia di immortalità e l'immortalità
fa stare vicino a Dio".


Libro della Sapienza
di Salomone
  Conoscenza